fbpx

SPEDIZIONE GRATUITA per ordini superiori a 39€ in Spagna!

Cerca
Close this search box.
Perro con maza por los Derechos de los Animales

Celebriamo i diritti degli animali

Dal 1997, il 10 dicembre si celebra la Giornata internazionale dei diritti degli animali per sensibilizzare la popolazione e lo Stato sulla necessità di diffondere e far rispettare questi diritti, in concomitanza, non a caso, con l’anniversario della Dichiarazione dei diritti dell’uomo da parte delle Nazioni Unite nel 1948.

Ma quali diritti hanno i nostri amici pelosi? cosa possiamo festeggiare?

Dichiarazione universale dei diritti dell’animale: più che un documento, un impegno etico

Facciamo un po’ di chiarezza e parliamo della Dichiarazione universale dei diritti dell’animale, adottata nel 1977 a Londra e proclamata solennemente all’UNESCO nel 1978. Sebbene non abbia alcun peso legale, questa dichiarazione in 10 articoli solleva questioni filosofiche cruciali sul nostro rapporto con le altre specie animali.

Evoluzione in Spagna: la nuova legge sulla protezione degli animali

Ora, cambiando argomento, diamo un’occhiata a ciò che sta accadendo in Spagna. Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera al progetto di legge sulla protezione degli animali proposto dal Ministero dei diritti sociali e dall’Agenda 2030. Quali cambiamenti possiamo aspettarci da questa legge?

  • Pene più severe per il maltrattamento degli animali.
  • Proibizione della macellazione di animali da compagnia, tranne che per motivi sanitari o di eutanasia.
  • Regolamentazione rigorosa della detenzione di animali domestici.
  • Stop alla vendita di animali domestici nei negozi e alla loro esposizione in pubblico.
  • Stop ai circhi con animali selvatici.
  • Trasformazione di zoo e delfinari in centri di recupero.
  • Divieto di utilizzare animali in spettacoli dannosi.

Gli zoo e i definitori devono essere convertiti in centri di recupero

Questa serie di modifiche segna un’importante pietra miliare nella tutela dei diritti degli animali in Spagna, consolidando le precedenti iniziative in varie comunità autonome.

Come contribuire al benessere degli animali: azioni per un consumatore consapevole

Come possiamo quindi, come individui, fare la differenza nella vita dei nostri amici pelosi? Ricordando le sagge parole di Gandhi, che diceva di giudicare una civiltà da come tratta gli animali, ecco alcune azioni che tutti noi possiamo intraprendere:

  • Ridurre o evitare il consumo di carne.
  • Scegliere uova provenienti da allevamenti che rispettano le condizioni degli animali.
  • Rifiutare gli indumenti in pelliccia animale.
  • Scegliere cosmetici e prodotti per il trucco che rispettino il benessere degli animali.
  • Evitare gli spettacoli che comportano crudeltà nei confronti degli animali.
  • Contribuire alla lotta contro l’abbandono degli animali domestici.
  • Optare per l’adozione piuttosto che per l’acquisto di animali nei negozi.

Ogni scelta che facciamo come consumatori contribuisce al benessere degli animali e dà forma a un futuro più compassionevole. Insieme, possiamo costruire un mondo in cui tutti gli esseri viventi siano trattati con rispetto e considerazione. Facciamo in modo che questo diventi realtà! 🐾✨